Login  | Register
Lyric Posting Community「PetitLyrics」

TOP > Lyrics > Il Regno Delle Fate
Il Regno Delle Fate

Artist:Max Manfredi  Album:Luna Persa 

  • Bookmark this page




Una signora non più giovane sorride alla fermata del passante per Milano. Io che raccolgo le mie cose e con lo zaino scendo giù dal treno pieno. Ci sono facce variopinte, polizia, non c'è bisogno di vetrine colorate O forse sì ma solo come una finestra per il regno, per il regno delle fate. Ed una rossa col cappotto che sorride al fidanzato che non vedo E gli sorride e lo saluta e d'improvviso piglia e sale sopra il treno. Io non li guardo mentre bacia il suo ragazzo ma si vede che lo ama per davvero Come si vede la stazione di Lambrate e di Milano Rogoredo. E sono un re, ma sono un re che si dimentica le cose per la strada. E sono un re ma sono un re che si dimentica le cose ovunque vada. E una ragazza nigeriana coi capelli che ha rubato ad una decalcomania E il pendolare col portatile che dorme ancora un po' prima di scendere a Pavia E due surfisti grunge che han girato il mondo e che non fanno che parlare. Io che li ascolto assorto come i contadini di una volta se gli parlano del mare. E questa gente con filmini, penne laser, colle cuffie dei computer E questa gente sta imparando a compitare nuove lingue sconosciute. Se gli dicessi che li odio non lo so se mi saprebbero capire Ma se gli urlassi in faccia che


Posted By: PetitLyrics
Number of PetitLyrics Plays:0





日本語English

Terms of UsePrivacy PolicyLicensing InformationOperating CompanyContact UsHelp
© 2022 SyncPower Corporation


Page
Top