Login  | Register
Lyric Posting Community「PetitLyrics」

TOP > Lyrics > La Vera Storia Di Jan Di Leyda
La Vera Storia Di Jan Di Leyda

Artist:Max Manfredi  Album:Max 

  • Bookmark this page




Aspettavano il Regno dei Giusti, E ce n’era da aspettare. Jan di Leida aveva amici robusti: “Su ragazzi diamoci da fare”. Erano tempi contundenti, nascevano bambini a due teste E c’era il diavolo in tutti i conventi, c’erano croci sulle finestre. Sulla porta della bottega, Jan vide l’Angelo del Macellaio: Lo riconobbe subito per via dello sguardo buio. Gli parlava nel dialetto delle bestie da macello E gli disse:”Fatti lupo, Jan, o quelli, quelli ti fanno agnello”. La morale di questa storia, la morale è un cavallo baio Che galoppa dove vuole e porta l’Angelo del Macellaio. Con la fede come spada, con la bibbia come scudo Per il suo Regno dei Giusti, Jan di Leida girava nudo. Per costruire il regno, Jan ci mise tanto poco: L’Anticristo aveva mille facce (E ognuna conosceva il fuoco). Mise il buio sulle spalle, buio come un mantello; Vide fuoco all’orizzonte (era il sangue dell’Agnello! ) Sposò diciotto donne e una fu regina. Gli apostoli correvano a bandire la dottrina: “Sulla forca i ricchi e i preti, E’ il momento della gloria, Beni e donne son di tutti e


Posted By: PetitLyrics
Number of PetitLyrics Plays:0





日本語English

Terms of UsePrivacy PolicyLicensing InformationOperating CompanyContact UsHelp
© 2022 SyncPower Corporation


Page
Top